Bonus prima casa: tutte le informazioni

Bonus prima casa: tutte le informazioni

Se in passato hai acquistato una prima casa usufruendo delle agevolazioni previste e ora hai intenzione di comprarne una nuova, ma non hai intenzione di vendere subito quella già in tuo possesso, puoi farlo godendo ancora una volta dei benefici fiscali del Bonus Prima Casa!
Tuttavia dovrai alienare il vecchio immobile entro un anno dalla data dell’atto di acquisto della nuova abitazione, come unica condizione per ottenere i benefici.

Benefici fiscali: Bonus Prima Casa

Imposta di registro

In caso di acquisto prima casa è stabilita pari al 2%

Iva

L’aliquota per questi acquisti è ridotta al 4%

Successione e donazione

Anche per questo tipo di acquisti si applicano le agevolazioni

Credito d′imposta

C’è la possibilità di scomputare dall’imposta da pagare quella già pagata per un altro acquisto prima casa

Quali sono i requisiti per accedere alle agevolazioni del Bonus Prima Casa?

  • dovere di trasferire l’abitazione agevolata pre-posseduta entro l’anno dal nuovo acquisto
  • la residenza deve essere nel comune dove si acquista l’immobile agevolato
  • non si deve possedere altre abitazioni nello stesso comune
  • non si devono possedere altre abitazioni su tutto il territorio nazionale acquistate con le agevolazioni prima casa (questo requisito può realizzarsi entro l’anno dall’acquisto della nuova casa)

Le cause di decadenza dei benefici per il Bonus Prima Casa

logo-bonus-prima-casa-stilizzatoIl mancato di rispetto dei requisiti previsti o il mancato trasferimento dell’immobile pre-posseduto, comportano la perdita delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa.
Inoltre, nel caso in cui l’immobile acquistato con le agevolazioni venga alienato nei 5 anni dell’acquisto, si verifica allo stesso modo la decadenza dei benefici.
Questo accade meno che l’acquirente non provveda a riacquistare una nuova casa da destinare ad abitazione principale.

La sentenza della Cassazione

Cosa succede nel caso in cui il proprietario non riesca a pagare le rate del mutuo alla banca e per questo sia obbligato a cedere l’immobile?

bonus-prima-casa-cosa-succede-se-non-paghi-il-mutuoLa Cassazione con la sentenza n 678/17 del 12/01/2017 ha confermato che è possibile vendere un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa prima dei 5 anni senza perdere il bonus prima casa, quando sussiste una causa di forza maggiore, come la perdita del lavoro e la conseguente disoccupazione.
E’ necessario che il soggetto si trovi in uno stato di oggettiva impossibilità economica.

ATTENZIONE! Non è uno stato di forza maggiore se il proprietario non dimostra che con gli esigui introiti, gli sia impossibile pagare il mutuo.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata.

*

code