Industria 4.0: efficienza energetica per le PMI

Edifici NZEB
Edifici NZEB

Industria 4.0: efficienza energetica per le PMI

Formazione, identificazione di aree di eccellenza e diffusione della cultura digitale. Questi i nuclei cardine di quello che è stato definito dal Governo il futuro delle aziende in Italia: l’Industria 4.0.

Le azioni necessarie per costruire un sistema industriale competitivo e all’avanguardia si traducono quindi in una nuova gestione delle aziende. La Smart Factory prenderà piede e il digitale avrà un ruolo primario nell’organizzazione di ogni elemento costitutivo dell’azienda.

Il ruolo dell'energia

In questa nuova visione delle imprese, ossia l’Industria 4.0, sembra ovvio quanto necessario passare attraverso sistemi energetici altrettanto avanzati. L’efficienza energetica ricopre infatti un ruolo talmente importante che si configura come un passo imprescindibile per lo sviluppo del business.

La strada verso l’efficienza energetica nell’Industria 4.0

Sostenibilità ed efficienza energetica nelle PMI si raggiungono attraverso un percorso fatto di ricerca e innovazione. Oggi nuove tecnologie permettono infatti di diagnosticare i consumi in modo estremamente preciso e di monitorarli nel tempo.

È possibile valutare ogni singolo elemento del bilancio energetico e capire così dove intervenire per migliorare le prestazioni e diminuire i costi attraverso interventi di efficientamento mirati. Si tratta di interventi che possono far guadagnare molto al bilancio aziendale a fronte di investimenti che si ripagano in pochi anni e che spesso possono essere agevolati da incentivi statali.

Industria 4.0 management

Le Regioni per l’efficienza energetica delle PMI

Le Regioni Piemonte e Lombardia hanno pubblicato per l’autunno 2016 un bando per finanziare interventi di efficientamento delle imprese. Grazie a questi bandi è previsto il rimborso 50% delle spese per la realizzazione di diagnosi energetiche o di un sistema di gestione dell’energia ISO 50001. Sulla scia di queste prime agevolazioni si aspetta che anche altre regioni promuovano incentivi per le aziende del proprio territorio.

incentivi

Verso l’Industria 4.0: gli incentivi in atto

Non sono solo le Regioni a rendersi conti dell’importanza dell’efficienza energetica per le PMI e per un futuro sostenibile. Sono molti gli interventi per cui sono previsti incentivi statali di varia entità al fine di aiutare le imprese ad affrontare le necessarie spese iniziali. Con il Conto Termico 2.0 per esempio è possibile usufruire di sgravi fino al 65% per interventi di vario genere. Sono compresi l’installazione di tecnologie per l’energia rinnovabile, per il Building Automation e gli interventi di isolamento termico.

Per maggiori informazioni leggi il Piano Nazionale Industria 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico.

Perché scegliere i pannelli solari termici

pannelli solari termici energia solare
pannelli solari termici energia solare

Perché scegliere i pannelli solari termici

I pannelli solari termici permettono di sfruttare l’energia del sole. Il Sole rappresenta una fonte alternativa assolutamente da privilegiare nel futuro dell’energia. È infatti inesauribile, almeno rispetto alle aspettative temporali dell’uomo, e abbastanza potente da soddisfare potenzialmente l’intero fabbisogno energetico mondiale.

Ecco perché negli ultimi anni anche in Italia, un Paese particolarmente adatto all’utilizzo di questa fonte rinnovabile, si stanno diffondendo gli impianti che ne sfruttano la potenza.

Uso casalingo

Per l’uso casalingo si rivelano ottimali i pannelli solari termici, che sfruttano l’energia del sole per trasformarla in calore. Non vanno confusi con i pannelli fotovoltaici che invece producono energia elettrica e possono anch’essi essere utilizzati sia in ambiente domestico, sia per l’ambito industriale.

I pannelli solari termici a casa

I pannelli solari sono sfruttati principalmente per riscaldare l’acqua sanitaria che, negli impianti più comuni, può raggiungere fino ai 60°C. Sono quindi un valido sostituto degli scaldabagni elettrici e delle caldaie a gas. In alcuni casi è anche possibile utilizzare i pannelli solari per il riscaldamento della casa. Possono coprire il 20-30% del fabbisogno energetico invernale se l’edificio è ben isolato e l’impianto a bassa temperatura.

Perché preferire i pannelli solari termici

Scegliere di utilizzare l’energia solare ha grandi benefici sull’ambiente poiché quella ricavata dal sole è un’energia rinnovabilepulita e sostenibile. Gli impianti solari non inquinano attraverso il rilascio in atmosfera di gas tossici e riducono il consumo dei combustibili fossili.

Già questo potrebbe bastare per convincerci a scegliere l’energia del sole. Ma installando nella propria abitazione i pannelli solari termici si può beneficiare anche di molti vantaggi economici:

I pannelli solari termici hanno una resa massima con una minima manutenzione. Questo permette un considerevole risparmio energetico che si traduce in un abbattimento della spesa per l’energia. L’utilizzo di fonti rinnovabili e impianti ad alte prestazioni aumenta la classe energetica e il valore economico della propria casa.

Chi intende installare impianti che sfruttano l’energia solare può usufruire di contributi pubblici, agevolazioni fiscali e incentivi (come il Conto Termico 2.0).

L’investimento iniziale ha quindi un ritorno economico che permette di ammortizzare la spesa in un periodo di tempo accettabile. Si stima che una famiglia con il consumo medio di una comune utenza possa coprire le spese iniziali in 5-10 anni a seconda della posizione dell’immobile.

Perché preferire i pannelli solari termici

I pannelli solari termici disponibili sul mercato sono molti ed hanno caratteristiche specifiche che li rendono differenti nelle prestazioni e nei costi. Per scegliere la tipologia migliore da installare è opportuno valutare la tipologia di abitazione ed il fabbisogno della famiglia, determinato attraverso una diagnosi energetica.

pannelli solari termici energia solare