fbpx
Come arredare casa per lavorare in smart working

Come arredare casa per lavorare in smart working

L’emergenza coronavirus e la conseguente chiusura degli uffici di molte aziende dettata dai decreti ministeriali delle scorse settimane ha fatto letteralmente esplodere la modalità lavorativa dello smart working da casa. Lavorare in smart working da casa (anche chiamato lavoro agile o lavoro intelligente) sta permettendo a tantissime aziende, ed ai loro dipendenti, di assicurare l’operatività aziendale e di tenere vivi i contatti con i propri clienti.

Tuttavia questa improvvisa necessità di lavorare da casa, ha posto molti di noi di fronte al fatto che la maggior parte delle nostre abitazioni, non ha degli spazi e degli strumenti adatti allo smart working. Vuoi perché la casa sia piccola, vuoi la compresenza anche degli altri famigliari che molto spesso necessitano contemporaneamente del pc (per lo smart working o per esempio per seguire da casa le lezioni scolastiche), vuoi per la mancanza di connessione al web o una connessione non sempre al top delle prestazioni, vuoi per la mancanza di mobili e complementi d’arredo adeguati, non per tutti è stato così semplice adattarsi a questa nuova modalità lavorativa.

Già in passato, nei progetti delle nostre case ecosostenibili, abbiamo spesso proposto stanze in più da utilizzare come studio o come seconda/terza camera. Nelle scorse settimane, visto il repentino cambiamento imposto dalla pandemia, abbiamo avviato una riflessione in merito e siamo arrivati alla conclusione che, nella progettazione e costruzione di case ed appartamenti, vadano necessariamente inclusi uno spazio ed infrastrutture domestiche adeguate che consentano di lavorare da casa. A partire dai nostri prossimi progetti lo spazio per lo smart working verrà sempre incluso, sia che si tratti di una stanza in più dedicata, sia che si tratti di ricavare una postazione adeguata in stanze quali camerette o zone living, a seconda delle esigenze dei nostri clienti.

Inoltre, con questo articolo, oggi, cercheremo di rispondere a quattro domande essenziali per darvi già qualche suggerimento in merito:

    • quali sono le caratteristiche che deve avere uno spazio adatto per lavorare in smart working?
    • quali sono le infrastrutture  da inserire in casa?
    • come adattare uno spazio per lo smart working nelle case già esistenti?
    • quali sono gli strumenti e le applicazioni necessarie per lavorare da casa?

Le caratteristiche dello spazio per lavorare in smart working

La regola basilare di uno spazio per lavorare in smart working è che sia posizionato in una stanza con un apporto di luce naturale ottimale. Per le case da costruire la stanza studio dovrà essere quanto più vicina possibile all’ingresso, in una zona tranquilla per evitare distrazioni e rumori ed adatta ad accogliere eventuali clienti.

Non dovrà avere troppi mobili ed oggetti ma soltanto l’essenziale che serve per un piccolo ufficio. Si dunque a: scrivania, sedia comoda, libreria o mensole per riporre la documentazione, cassettiera ed eventualmente un paio di sedie per i clienti. Si anche a piante, ma senza esagerare. La temperatura della stanza dovrà essere né troppo calda, né troppo fredda, ma farci star bene.

Parola d’ordine: comfort!

Come arredare casa per lavorare in smart working illuminazione naturale

Le infrastrutture da inserire in casa

È imprescindibile dotare l’abitazione di una connessione a internet e di una rete domestica privata che metta in collegamento tra di loro i diversi dispositivi quali pc, pc portatili, smartphone, tablet, stampanti, scanner. Si può fare con un router wifi o con la connessione ethernet. L’avvento della fibra ottica, ed in particolare della FTTH (Fiber to the home – Fibra fino a casa), apre nuovi scenari.

L’FTTH, infatti, garantisce una connessione più stabile rispetto ai vecchi sistemi, prestazioni migliori ed ha basso impatto ambientale. Non è ancora presente dappertutto ma è possibile controllare se è presente nella propria zona attraverso diversi siti web. Inoltre, installare l’FTTH favorirà l’interconnessione con la building automation e l’Internet of things, il futuro delle abitazioni.

Parola d’ordine: performance!

Come arredare casa per lavorare in smart working: rete domestica

Adattare uno spazio per lo smart working nelle case esistenti

Se disponete di una stanza in più, siete a cavallo. Basterà fare ordine e togliere tutti gli arredi non necessari per inserire una scrivania, una sedia comoda, una libreria o degli scaffali. Se non avete una stanza in più è necessario ricavare un piccolo spazio nel salotto in cui inserire una piccola scrivania con una cassettiera e una sedia per creare una postazione di lavoro; una valida alternativa può essere anche la camera. Possibilmente non fate lo smart working in cucina in quanto, soprattutto in questo periodo, sarà l’ambiente più frequentato di casa e dev’essere dedicato alla convivialità e non al lavoro.

Fondamentale è arieggiare periodicamente lo spazio dedicato allo smart working. Segnaliamo, inoltre, le linee guida dettate dall’INAIL per il lavoro da casa: no allo smart working in vani tecnici, sottoscala, seminterrati, soffitte, rustici e box auto; assicurarsi che gli impianti dell’abitazione siano a norma e regolarmente manutentati; assicurarsi che ci sia un’adeguata disponibilità di servizi igienici ed acqua potabile; assicurarsi che le attrezzature di lavoro siano adeguate, funzionanti e posizionate e regolate alla giusta luminosità per evitare danni a vista e postura. Suggerimento: posizionate il pc in modo tale che gli occhi siano all’altezza della parte superiore dello schermo; adottate f.lux, un programma che adatta automaticamente la luce del display al momento della giornata ed alla luce naturale presente nella stanza.

Parola d’ordine: sicurezza!

Come arredare casa per lavorare in smart working: scrivania in living room

Quali sono gli strumenti necessari per lavorare in smart working?

Dopo esserci assicurati che la nostra casa sia adatta allo smart working ed aver adottato le indicazioni segnalate sopra passiamo ad individuare gli strumenti necessari per essere operativi al meglio anche da casa:

    1. ovviamente un pc: fisso o portatile non fa differenza (scegliete in base alle vostre esigenze); l’importante è che abbia buone performance, in quanto un pc lento non agevola il lavoro;
    2. cuffie con microfono: sono importanti per isolarsi dai rumori, e per sentire e farsi sentire al meglio;
    3. stampante e scanner: fondamentali, vanno benissimo anche quelli portatili;
    4. webcam (se non è già incorporata nel pc);
    5. mouse ergonomico (e tastiera ergonomica nel caso di pc fisso);
    6. tappetino per mouse;
    7. speaker e cassa portatile per facilitare le conference call;
    8. hard disk esterno: indispensabile per archiviare i file e non appesantire il pc che ne risulterebbe rallentato;
    9. powerbank: utile per ricaricare smartphone, tablet o pc in situazioni di emergenza;
    10. sedia comoda per preservare schiena e cervicali;
    11. applicazioni e tool per collaborare con il team di lavoro; tra i più diffusi troviamo: Gsuite, Skype, Zoom, Slack, whatsapp web; inoltre è indispensabile avere un collegamento sicuro ai server aziendali per poter lavorare con gli archivi ed i software dell’azienda.

Parola d’ordine: tecnologia adeguata!

Come arredare casa per lavorare in smart working: gli strumenti

Attenzione ai dati

Un’ultima raccomandazione per lavorare in smart working da casa è non dimenticarsi mai che si maneggiano a distanza dati sensibili, proprietà intellettuali, documenti riservati e va prestata la massima attenzione sia alla sicurezza domestica che alla sicurezza della rete aziedale.

I servizi di EDILVI

Che cosa possiamo fare noi per te? Se stai pensando di costruire casa, grazie a sistemi di progettazione avanzati ed al nostro metodo costruttivo brevettato siamo in grado di darti un preventivo con soluzione chiavi in mano e costi certi fin dall’inizio. Nella progettazione possiamo includere il tuo spazio per lavorare in smart working, ed avrai la tua casa con ufficio integrato in soli 4 mesi.

Inoltre, grazie alla costante attenzione che mettiamo nel settore Ricerca & Sviluppo, oltre a fornirti una casa ecosostenibile nZEB (ossia ad energia quasi zero) dotata di building automation, laddove sia presente, siamo in grado di fornire l’FTTH, consentendo connessioni e prestazioni ottimali per i tuoi strumenti di lavoro.

Se, invece, hai già una casa ma vorresti aggiungere una stanza da dedicare allo smart working siamo a disposizione per progettare e costruire un ampliamento.

Ora non ti resta che contattarci attraverso il nostro form di contatto.

PS: anche noi siamo operativi in modalità smart working! #iorestoacasa

Scopri
Casa Smart Plus

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

CONTATTACI

Acquisite le informazioni fornite da EDILVI SPA ai sensi dell'art. 13 del GDPR, l'utente - dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni - presta il proprio consenso per l'inserimento dei dati personali nell'archivio elettronico ai fini della newsletter (o altro servizio o richiesta) ed il conseguente trattamento dei propri dati personali per le finalità connesse.
Presta il proprio consenso per l’inserimento dei propri dati personali nell’archivio elettronico ai fini di marketing, comunicazioni commerciali e pubblicitarie dei propri prodotti o servizi.
Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di richiesta informazioni Privacy policy e il Consenso informato

Orari di apertura & contatti

Lun – Ven
8.30 – 12.30
14.30 – 18.30
Edilvi , Impresa edile a Treviso e Provincia ed Esco , ovvero energy service company a Treviso e Provincia. Impresa edile specializzata nella realizzazione di edifici NZEB

Edilvi SpA ® 2020
Capitale sociale: euro 3.000.000 i.v.
Partita iva e cod. Fiscale 01699250260
R.E.A.: 163378
tribunale di Treviso
e registro delle imprese: 01699250260
Copyright © 2010 – 2020

EDILVI SPA
Tutti i diritti sono riservati – all rights reserved

Dove siamo

Nuove costruzioni
Casa Smart Plus
case nZEB

Super bonus 110
Demolizione e ricostruzione case

Super Bonus 110
Riqualificazione
condomini

Richiedi il tuo preventivo

Nuove costruzioni
Casa Smart Plus
case nZEB

Super bonus 110
Demolizione e ricostruzione case

Super Bonus 110
Riqualificazione
condomini