Novità per Ecobonus e Sismabonus nel 2018

Ecobonus e sismabonus ristrutturazione e riqualificazione
Ecobonus e sismabonus ristrutturazione e riqualificazione

Novità per Ecobonus e Sismabonus nel 2018

Visto l’enorme successo avuto nel corso del 2017 per Ecobonus e Sismabonus il Governo ha proposto una proroga di questi incentivi anche per il 2018. I nuovi incentivi sono contenuti nella Legge di Bilancio 2018 attualmente in fase di approvazione.

Ma che cosa sono Ecobonus e Sismabonus?

Ecobonus e sismabonus sono incentivi che complessivamente coprono le spese dal 50% all’85% per numerosi interventi di riqualificazione energetica e sismica. Grazie ad essi nel 2017 sono stati investiti 28 miliardi di euro e la ristrutturazione è quindi stata l’elemento trainante del settore.

Le novità 2018

Il governo ha quindi proposto di prorogare questi incentivi anche per il prossimo anno, permettendo a molte famiglie di valutare la ristrutturazione e riqualificazione della propria casa.

In particolare, secondo le proposte del ministro Delrio le novità per il 2018 saranno:

    • Proroga pluriennale per le detrazioni del 50% per interventi di ristrutturazione fino 96mila euro di spesa (per le singole abitazioni e per i condomini, compresa la manutenzione ordinaria)
    • Proroga di 5 anni per l’Ecobonus al 65% per interventi di efficienza energetica
    • Proroga di 5 anni per il Sismabonus per gli interventi di riqualificazione sismica

Inoltre per l’Ecobonus e per il Sismabonus saranno previste delle percentuali di maggior rilevanza per gli interventi più incisivi e per i casi in cui la riduzione di classificazione di rischio sismico dell’edificio sia particolarmente alta o effettuata su condomini.

Inoltre, la cessione del credito d’imposta corrispondente alla detrazione fiscale sarà possibile sia per gli interventi sulle parti comuni dei condomini che sulle singole unità immobiliari.

L’impresa o il fornitore che acquisterà il credito d’imposta potrà a sua volta cederlo ad altri soggetti; mentre solo gli incapienti potranno cedere il credito alle banche.

Ecobonus e sismabonus ristrutturazione e riqualificazione

Anche giardini ed elettrodomestici

Grande novità è inoltre l’agevolazione per il verde privato o condominiale. La categoria comprende giardini, coperture di parcheggi, piazzali, lastrici solari e tetti e per la loro realizzazione o sistemazione verranno incentivati gli impianti di irrigazione, gli interventi stessi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni. L’incentivo permetterà di ottenere detrazioni fino al 36% su spese fino a 5000€.

Con “sistemazione a verde” si intedono: la fornitura e la messa a dimora di piante, alberi o arbusti; la riqualificazione di tappeti erbosi (purché non siano tappeti erbosi ad uso sportivo per fini di lucro), il restauro ed il recupero del verde di giardini di interesse storico ed artistico e la realizzazione di giardini pensili.

La detrazione per i giardini sarà riconosciuta anche agli interventi eseguiti su parti comuni dei condomini e su una spesa massima, per unità immobiliare, di 5000 euro.

Confermato tra gli incentivi anche il Bonus Mobili ossia la possibilità di detrarre il 50% (con massimale di 10mila €) per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici in classe A+, anche nel caso di interventi di ristrutturazione edilizia iniziati a partire da gennaio di quest’anno.

Ecobonus e sismabonus ristrutturazione e riqualificazione

Se siete interessati a saperne di più sugli incentivi fiscali e sui servizi  della nostra Divisione ESCo a Treviso ed in Veneto vi invitiamo a consultare le pagine dedicate all’interno del nostro sito.

Scopri
la Divisione ESCo

L’edificio come erogatore di servizi

edificio come erogatore di servizi borgo meschio
edificio come erogatore di servizi borgo meschio

L’edificio come erogatore di servizi

L’edificio come erogatore di servizi si identifica come un’evoluzione dei servizi di Real Estate che offrono supporto in tutti gli ambiti del settore immobiliare.

In particolare sono due i settori in cui si può intervenire con importanti servizi:

1. Sostenibilità ambientale

Un edificio sostenibile è prima di tutto costruito con tecnologie materiali che lo rendano efficiente dal punto di vista energetico.

Non basta però limitarsi alla fase di costruzione: controllo e gestione di edificio e impianti sono necessari per evitare guasti e malfunzionamenti che possono mettere in crisi l’efficienza energetica stimata.

Per controllare il reale consumo energetico può essere utile effettuare una diagnosi energetica sull’edificio e in seguito stipulare contratti che premino il risparmio energetico, come ad esempio il contratto EPC.

edificio come erogatore di servizi quartiere

2. Spazi attrezzati e soluzioni chiavi in mano

Quest’offerta di servizi ha come obiettivo l’ampliamento del panorama del facility tradizionale. In questo modo si supera il contratto di locazione tradizionale per fare spazio ad un’offerta di servizi a 360° che può comprendere:

Residenziale

  • Fornitura di spazi e arredi
  • Adeguamenti normativi
  • Ausiliari (lavanderia, lavastoviglie, cucina e forno)
  • Gestione delle utenze
  • Servizio di pulizia
  • Conduzione degli impianti
  • Servizio di security
  • Intrattenimento (Internet, telefonia, TV on demand)
  • Agenzie di traslochi
  • Godimento di aree comuni

Uffici

  • Fornitura di spazi e arredi
  • Adeguamenti normativi
  • Gestione delle utenze
  • Servizio di pulizia
  • Conduzione degli impianti
  • Servizio di security
  • Movimentazione interna del personale
  • Contabilità delle singole funzioni aziendali
  • Servizio video e teleconferenza
  • Gestione di pc e periferiche
  • Gestione di corrispondenza e archivi

La modellazione BIM

Il BIM è lo strumento con cui viene gestita la progettazione dell’edificio e dei suoi dati in formato digitale durante tutto il ciclo di vita, prevedendo anche le fasi di manutenzione. È una piattaforma di progettazione integrata e parametrica, in cui interagiscono tutti i soggetti coinvolti nel progetto (architetti, strutturisti, impiantisti, ecc.).

I vantaggi della modellazione BIM sono la comunicazione centralizzata e vista l’esplorazione preliminare di opzioni, la sostenibilità.

Edilvi ESCo ha operato nel campo dell’edificio come erogatore di servizi in particolare per il prestigioso complesso Borgo Meschio di Vittorio Veneto (TV).

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

edificio come erogatore di servizi borgo meschio